SEI IN > VIVERE CREMONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Gianluca Comazzi nominato nuovo presidente AiPo (Agenzia interregionale fiume Po)

2' di lettura
20

L’assessore al Territorio e Sistemi Verdi della Regione Lombardia, Gianluca Comazzi, è il nuovo presidente di AiPo, l’Agenzia interregionale per il fiume Po.

“Sono onorato di essere stato nominato come nuovo presidente dell’AiPo, su proposta del presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana. È un importante riconoscimento nel campo della tutela del territorio e dell’ambiente. I miei più sentiti ringraziamenti ai colleghi del Comitato di indirizzo Irene Priolo per l’Emilia-Romagna, Marco Gabusi del Piemonte e Gianpaolo Bottacin per il Veneto”.

L’assessore Comazzi prende il posto del precedente presidente, l’ex assessore regionale lombardo Pietro Foroni, e rimarrà in carica fino al 2024. L’AiPo, istituita nel 1989, è un’agenzia interregionale che riunisce Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto e Piemonte, con l’obiettivo di promuovere azioni coordinate per la tutela, la valorizzazione e lo sviluppo sostenibile del territorio del fiume Po e di tutto il suo bacino idrografico. Tra le attività spiccano la pianificazione e la gestione delle risorse idriche, con particolare attenzione alla prevenzione delle alluvioni e alla mitigazione dei rischi idrogeologici, la tutela e la conservazione del patrimonio ambientale e paesaggistico del bacino del Po, favorendo la biodiversità e la qualità delle acque e la promozione di progetti e interventi volti allo sviluppo sostenibile del territorio.

“Mi è stato affidato un importante impegno che svolgerò mettendo a frutto le mie competenze e la mia esperienza maturata in anni di lotta per la tutela del territorio. Sono convinto – ha concluso l’assessore Comazzi – che lavorando in coordinazione con le altre Regioni partecipanti e agli enti locali coinvolti, riusciremo a garantire la salvaguardia e la valorizzazione del fiume Po e del suo territorio, per il bene delle comunità locali e dell’ambiente”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-03-2023 alle 16:45 sul giornale del 31 marzo 2023 - 20 letture






qrcode