SEI IN > VIVERE CREMONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

IT-alert, al via test sistema allarme pubblico in Emilia-Romagna. Possibile interessamento del territorio lombardo

1' di lettura
28

Lunedì 10 luglio alle ore 12 i telefoni cellulari in Emilia-Romagna riceveranno un messaggio di test di IT-alert, il nuovo sistema di allarme pubblico nazionale, ancora in fase di sperimentazione, promosso dal Dipartimento di Protezione Civile.

Tutti i dispositivi agganciati a celle di telefonia mobile suoneranno contemporaneamente, emettendo un suono differente da quello tradizionale. Questo sistema ha lo scopo di diffondere, ai telefoni cellulari presenti in una determinata area geografica, messaggi utili in caso di gravi emergenze, catastrofi imminenti o in corso.

Entro la fine del 2023 la Lombardia sarà interessa da questo test.

C’è la possibilità che i cittadini presenti sul territorio lombardo e in particolare nelle province di Cremona, Lodi, Mantova e Pavia confinanti con il territorio della regione
Emilia-Romagna, ricevano il messaggio sperimentale.

ASSESSORE LA RUSSA: “Si tratta – ha detto l’assessore regionale alla Sicurezza e Protezione Civile, Romano La Russa, di un test molto importante poiché IT-alert, in futuro, si affiancherà ai sistemi di allarme preesistenti anche a livello locale e sarà finalizzato, rispetto a un determinato evento avvenuto o imminente, a consentire la comunicazione e relativa diffusione rapida delle prime informazioni sulle possibili situazioni di pericolo. Nessun allarme reale, dunque, quello che potrebbe raggiungere i telefoni cellulare dei cittadini delle zone di confine. In particolare, delle province di Lodi, Cremona, Mantova e Pavia. Ma solo un test per incentivare l’utente ad una maggiore consapevolezza dei rischi e all’adozione di misure di prevenzione e salvaguardia”.

Per avere maggiori informazioni visitare il sito all’indirizzo https://www.it-alert.it/it/ .



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-07-2023 alle 15:37 sul giornale del 07 luglio 2023 - 28 letture






qrcode