SEI IN > VIVERE CREMONA > SPORT
articolo

Cremonese: la A resta un sogno. Vince il Venezia che torna nella massima Serie

2' di lettura
12

Nel recupero, la Fiorentina espugna il Gewiss Stadium di Bergamo, vincendo 3-2 contro la sorprendente Dea Atalanta. Nonostante il passivo e l'ultima sconfitta, campionato e stagione degli uomini di Gasperini restano indimenticabili. Svanisce il sogno Serie A per la Cremonese. Vince il Venezia che, così, torna nella massima serie dopo tre anni.

Una stagione da incorniciare, e si era già detto e scritto su questo. In caso di vittoria, sarebbe potuto essere terzo posto. È andata male perché la Fiorentina, arrabbiatissima e delusa dopo la disfatta di Atene nella finalissima di Conference League, conclude il suo campionato con una vittoria in trasferta. Un 2-3 che porta le firme di Andrea Belotti, autore di una doppietta, e Nico Gonzalez che, con un bel eurogoal, si fa perdonare la prestazione sotto le aspettative di quattro giorni prima. Per gli orobici, hanno segnato il solito Lookman e Scalvini. Recupero andato in porto, si chiudono i battenti di un'intensa stagione calcistica, tutti in ferie e poi si penserà al futuro.

Fa festa il Venezia. Allo Stadio Penzo, sconfitta la Cremonese per 1-0. In Serie B, la gara valida per il ritorno dei play-off è stata decisa al 24' del primo tempo da una rete di Gytkjær. All'andata, la partita è terminata a reti bianche. I grigiorossi, dopo la terribile delusione dello scorso anno, con la retrocessione e il ritorno tra i cadetti, vede sfumare il pronto ritorno nel massimo torneo calcistico. Tuttavia, nonostante il grande dispiacere per un risultato mancato, niente è da buttare per i cremonesi e tutto il calcio lombardo.

Lo scudetto dell'Inter, il secondo posto più che meritato del Milan, la favola Atalanta con la sua prima Europa League, il ritorno in Serie A del Como, una bella realtà di nome Mantova, e una Cremonese che, se ha mancato il colpo domenica sera, ha tutte le carte in regola per rifarsi l'anno prossimo.





Questo è un articolo pubblicato il 03-06-2024 alle 15:02 sul giornale del 04 giugno 2024 - 12 letture






qrcode